Novembre goloso: sagre e feste d’autunno

Durante l’autunno gli eventi enogastronomici sembrano concentrarsi principalmente su castagne, zucca, vino e olio novelli.

dawid-zawila-1085055-unsplash
foto di Dawid Zawiła su Unsplash

Al di là dell’indubbia capacità dei suddetti prodotti tipici di soddisfare e attrarre i palati di molti, io ho voluto cercare alcune mete che ne offrano di differenti.

A Pizzighettone, in provincia di Cremona, per esempio, domani e domenica continuerà la festa intorno al Fasulin de l’òc cun le Cudeghe, ossia il fagiolino dall’occhiello, che per l’occasione viene cucinato con le cotenne.

Continua a leggere “Novembre goloso: sagre e feste d’autunno”

Annunci

Tre ricette tipiche, tre assaggi di Vasto e dintorni

Questa è la parte della nostra vacanza in Abruzzo di cui maggiormente mi entusiasma parlare: addentriamoci a curiosare tra alcune ricette tipiche della zona di Vasto e della costa dei trabocchi.

Come accennavo già nel precedente post, i trabocchi sono complesse e affascinanti strutture utilizzate come macchine da pesca. Le origini restano tuttora sconosciute, ma sembra comunque certo che siano state realizzate da contadini, per pescare evitando di avvicinarsi troppo alle acque profonde. Questa parte della costa adriatica infatti è stata in passato fertile non solo da un punto di vista ittico ma anche ortofrutticolo, in una generosa commistione di prodotti del mare e della terra.

 

Continua a leggere “Tre ricette tipiche, tre assaggi di Vasto e dintorni”

Nella terra dei trabocchi: la città di Vasto

La città di Vasto si è rivelata davvero una gradevole sorpresa.

Situata in provincia di Chieti, Vasto rientra nella zona della Costa dei Trabocchi; questi ultimi sono affascinanti e complesse macchine da pesca, la cui storia rimane non chiarita del tutto, e di cui alcuni magnifici esempi si possono fortunatamente ancora apprezzare intatti.

38691015_1114206042086548_1779974334547230720_n

Il centro di Vasto alterna quartieri che richiamano il profilo di un paese, tra vicoli di ciottoli e botteghe, e altri caratterizzati da edifici più moderni, eleganti negozi e boutique.

DSCN2490

Premetto che purtroppo la nostra è stata una visita abbastanza veloce, speriamo di tornarvi con più calma. Nonostante ciò, sono rimasta colpita, come detto, dalla piacevole passeggiata e dalla ricchezza delle testimonianze storico – artistiche che valorizzano la città.

Anzitutto i due complessi architettonici che la rappresentano, Palazzo d’Avalos e il Castello Caldoresco.

Continua a leggere “Nella terra dei trabocchi: la città di Vasto”

Il pesce a Vasto? E’ Nudo e Crudo!

Angelo Pollutri è il gestore dell’hotel Venezia New, a Vasto Marina, dove abbiamo alloggiato mio marito ed io durante la nostra vacanza in Abruzzo.

Chiacchierando con lui abbiamo scoperto con piacere tante informazioni interessanti sul territorio vastese, sulla costa dei trabocchi e sui suoi sapori.

Una sera, poi, si è fermato a raccontarci del suo ristorante “Nudo e Crudo” , a Vasto città, e della sua visione turistica ed economica della zona che è e continua ad essere stimolo per questo progetto.

“Nudo e Crudo è la riconversione e rivalutazione di un’esperienza lavorativa” inizia a spiegarci.

DSCN2516

“Io ho iniziato a 14 anni a lavorare in hotel con varie mansioni fino a quella di caposala. Successivamente mi sono concentrato sulla mia passione per la politica, ma avendo sempre in mente anche il desiderio di aprire un giorno un ristorante per recuperare le competenze acquisite nella precedente attività”.

Così nel 2014 Angelo, erede culturale di una famiglia di pescatori, concepisce il progetto Nudo e Crudo.

Continua a leggere “Il pesce a Vasto? E’ Nudo e Crudo!”

Montappone: il paese dei cappelli

Avete mai sentito parlare del paese di Montappone, in provincia di Fermo? Io l’ho sentito nominare recentemente in qualche trasmissione, e ho scoperto che dietro questo simpatico nome si cela una storia affascinante.

Infatti Montappone è anche conosciuto come…il paese dei cappelli!

Continua a leggere “Montappone: il paese dei cappelli”

Ristorante La Vite e gli Ulivi: delizie per il palato e per gli occhi!

Avevamo pensato a questo posto per festeggiare il battesimo della nostra piccola, ma purtroppo tempo una settimana da quando c’eravamo stati e già era stato prenotato, e il battesimo è a settembre!

D’altra parte, ciò non mi sorprende, perché al ristorante La Vite e gli Ulivi, ad Ariccia, si mangia benissimo e per di più accompagnati dallo splendido panorama dei Castelli Romani che si può ammirare da una grande vetrata.

Quella sera era da un po’ che non uscivamo da soli e così, trasportati dall’atmosfera rilassata, siamo tornati ai vecchi tempi e non abbiamo badato alle calorie! Unico neo, essendomi lasciata tentare da mio marito abbiamo preso un abbondante antipasto per ognuno e poi come al solito non ce l’abbiamo fatta ad arrivare al secondo!

Che cosa abbiamo gustato, dunque?

Continua a leggere “Ristorante La Vite e gli Ulivi: delizie per il palato e per gli occhi!”

Mercati storici d’Italia

Sono il frutto del passato di un luogo e ne raccontano l’anima attraverso il continuo avvicendarsi di profumi, colori e voci. Sono i mercati storici d’Italia, che suscitano il mio interesse per il loro settore enogastronomico ma che non sono dedicati solo a questo. Questo post lo vorrei scrivere per raccontare un po’ le origini di alcuni di loro e il fascino che li contraddistingue.

Iniziamo da tre nomi tra i più famosi, di cui quasi sicuramente avrete già sentito parlare: il Mercato di Rialto a Venezia, situato nella parte più antica della città,

il Mercato di Porta Palazzo a Torino, il più esteso mercato all’aperto di tutta Europa,

e il Mercato di Ballarò a Palermo, tra i “monumenti” della storia araba nella città siciliana.

ballarò
foto di Marcus Andersson

Continua a leggere “Mercati storici d’Italia”