Il Casale delle Streghe a Montecompatri

Il Casale delle Streghe è un meraviglioso casale del 600 adibito a ristorante. Nonostante non vi avvengano naturalmente magie e sortilegi, questo posto ci ha ammaliato dalla prima volta che vi siamo stati, qualche anno fa.

La strega da cui il ristorante prende il nome è Maria Letizia, fondatrice del locale e mamma dell’attuale cuoco, Antonello, che ne ha egregiamente ereditato l’amore e la maestria per la cucina.

DSCN1421

DSCN1433

Venire qui è ogni volta un vero piacere, non solo per l’appagamento dei sensi ma anche per la calda atmosfera che vi si respira. A lume di candela, viene spontaneo parlare a bassa voce e godere un po’ della tranquillità che circonda i tavoli. Antonello accoglie fin da subito con una simpatica familiarità e cerca sempre di accontentare i gusti dei propri ospiti, anche se, personalmente, non ho mai avuto nulla da richiedere che fosse diverso dal menu previsto. Ad accrescere la dose di coccole, in inverno nell’anticamera della sala si può gustare l’aperitivo accoccolati su alcuni divanetti davanti al camino acceso: confesso di aver avuto più di una volta la tentazione di lasciarmi andare al mondo dei sogni mentre le fiammelle mi ipnotizzavano!

DSCN0149

E a proposito di menu, vi sono previsti alcuni menu “fissi per il prezzo” ma le cui specialità comprese variano a seconda della stagionalità. Noi ci siamo tornati recentemente, ed ecco alcune delizie che abbiamo potuto gustare:

spaghetti con fave e guanciale su una deliziosa cremina di pecorino, piatto ben bilanciato nei sapori per cui la delicatezza delle fave non era coperta dalla robustezza degli altri due ingredienti:

DSCN1454

risotto con ragù di agnello cotto a legna: una squisitezza, una chicca! Devo dire che l’ho apprezzato veramente solo dopo qualche boccone. L’ho assaporato lentamente, lasciandolo sciogliere in bocca, cercando di cogliere nel ragù il sentore dell’affumicatura con un retrogusto che ricordava lo speck.

DSCN1424

coda alla vaccinara, accompagnata da un involtino di manzo e da cicoria ripassata con patate. Non avevo mai provato la coda, ed ero un po’ restìa, anche se in effetti tra le vivande tipiche della cucina romana a base di quinto quarto mi piace la coratella con i carciofi, che, come capirete, dovrebbe fare anche più impressione.
Ma fedele alla mia idea di assaggiare sempre prima di giudicare, ho assaggiato e…che delizia anche questa, con la carne tenerissima e il sugo dolce del pomodoro!

DSCN1458

un’eccezionale crostata. Io normalmente non sono amante delle crostate a fine pasto, le vedo più per una colazione o una merenda. Ma questa era più di una crostata, con un ripieno di crema e ricotta che aveva ammorbidito l’impasto rendendolo di una consistenza a metà tra una pasta frolla e un pan di spagna: vi lascio all’immaginazione…

DSCN1460

 

SERATE A TEMA

Al Casale delle Streghe vengono organizzate ogni tanto anche serate a tema, come serate con delittocene con degustazione di vini di una specifica regione accompagnati dal menu tipico di quei luoghi in cui vengono prodotti.

In particolare, abbiamo trovato molto piacevoli le seconde: abbiamo partecipato a quella sullo spumante e alla serata con menu romano e vini laziali abbinati. Le serate sono condotte dal punto di vista enologico da Fabio della Marta , sommelier AIS, che con semplicità e gentilezza, dopo una presentazione generale delle caratteristiche di ciò che stavamo bevendo, girava tra i tavoli per fornire ulteriori spiegazioni a noi profani della materia. E’ stato divertente e ricco di stimoli per me, interessata al settore enogastronomico, avere “a disposizione” un esperto per chiarire alcuni dubbi e scoprire segreti sul complesso mondo del vino.

 

Al Casale delle Streghe non siamo mai capitati in estate, durante la quale mi sembra di aver capito si mangi nel bellissimo giardino esterno.

Se vi tornerò, vi racconterò in un altro post le mie impressioni al riguardo. Anche se, date le premesse, non ho molti dubbi al riguardo…

Annunci

2 thoughts on “Il Casale delle Streghe a Montecompatri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...