Soggiorno nella Tuscia: Il Cane Giallo

E’ grazie a questo blog che ho avuto la fortuna di conoscere l’agriturismo Il Cane Giallo e i suoi fantastici proprietari, Mauro e Marina.

La struttura si trova a Vejano, in provincia di Viterbo, ad una trentina di chilometri dal capoluogo della Tuscia e a breve distanza da altre bellissime mete artistiche e naturalistiche come Sutri, Bassano Romano, Barbarano Romano e Capranica.

Si può prenotare sia per mangiare che per dormire; l’agriturismo dispone infatti di tre stanze matrimoniali con bagno privato.

L’arredamento sa di accogliente e di vissuto: perché lì abitano gli stessi Mauro e Marina, circondati da ricordi, foto e tanti, tanti libri, messi anche a disposizione degli ospiti.

img_0907

La loro passione per la lettura arricchisce infatti le varie stanze, e lo stesso nome “Il Cane Giallo” è ispirato dal romanzo dello scrittore Georges Simenon.

E anche la cucina, di cui si occupa Marina, ne sente un po’ l’influenza, come ci raccontano mostrandoci il libro “A cena con Simenon e il Commissario Maigret” che raccoglie ricette di famiglia alla francese.

Prima di passare alla descrizione del nostro pranzo, concedetemi ancora due piccole premesse:

oltre a mangiare benissimo, si mangia anche tanto, e tra un manicaretto e l’altro, vi assicuro che uscirete da lì più che sazi e soddisfatti;

inoltre vi consiglio questo posto perché Mauro e Marina vi faranno sentire come a casa, e lo so che può sembrare una banalità ma in questo caso non è un modo di dire. Vi aprono la porta della loro abitazione con una gentilezza semplice e pura, che non sa minimamente di formalità, tanto da coinvolgervi immediatamente nei loro simpatici racconti di vita quotidiana.

E dunque, passiamo alla parte che vi farà già venire l’acquolina in bocca!

Abbiamo iniziato con alcuni assaggi di formaggi locali di pecora, tra cui c’è stata sottolineata la presenza di un gorgonzola eccezionalmente prodotto appunto con latte ovino; ad accompagnarli tre ciotoline con miele millefiori della Tuscia, mostarda di fichi e  mostarda di zucca (quest’ultima di loro produzione).

img_0912

Poi abbiamo gustato un po’ di coppa all’arancia, bruschette con olio novello e una delicata ricottina locale. Hanno fatto seguito due squisite pizzelle napoletane (Marina ci svela di avere in parte quelle origini): la pasta calda che riempiva la bocca con tutta la sua sostanziosa fragranza era insaporita da un pomodoro corposo, profumato con alcune foglioline di basilico fresco.

Dopo l’antipasto c’è stata portata una coppetta con crema di zucca al forno, perché, come ci ha spiegato Mauro, gli piace l’idea di servire a questo punto qualcosa di caldo per passare gradualmente dall’inizio più “asciutto” al primo piatto. Alla crema erano stati aggiunti un pezzetto di pancetta e un po’ di ricotta ed era aromatizzata con un rametto di rosmarino e un po’ di cipolla.

Per primo abbiamo potuto apprezzare ravioli fatti in casa con un delicato ripieno di stracchinato e funghi porcini, insaporiti dalla dolcezza del pomodoro che li condiva.

img_0924

Per secondo è invece arrivato un delizioso pollastrello al vino (ricetta appunto ripresa da Simenon), tenerissimo, di un saporito fine, amalgamato con un intingolo di carote e cipolla sfumato con cognac. Come contorno, gateau di patate e cipolline in agrodolce.

img_0927

Il finale in dolcezza è stato composto da crostata con marmellata di uva selvatica e cantuccini di miele e nocciole della Tuscia.

Ora vi sfido a dirmi che non vi è già venuta fame! A questo punto non vi resta che cercare di persona conferma a quanto vi ho raccontato, giusto?

Il Cane Giallo è contrassegnato anche dal marchio di qualità della Camera di Commercio di Viterbo Tuscia Viterbese.

Annunci

3 thoughts on “Soggiorno nella Tuscia: Il Cane Giallo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...