L’Emilia ci porta a conoscere la Salàma da Tàj

Nell’ampio panorama delle specialità gastronomiche emiliane, da circa una ventina di anni è stato riscoperto e valorizzato un prodotto che nel tempo era stato dimenticato, la cosiddetta salàma da tàj, ossia la salamina da tagliare. La Festa dla Salàma da Tàj, che esalta questa rinascita, giunge nel 2016 alla XXIII edizione, e avrà luogo dal 27 maggio al 19 giugno.

Centro della produzione della salàma da tàj è Guarda Ferrarese, frazione del comune di Ro, sulla sponda destra del Po. Questa zona costituisce l’ambiente ideale per la preparazione dell’insaccato, grazie all’umidità che la caratterizza e che gli conferisce il giusto affinamento.

La salamina è preparata con la macinazione di spalla, coppa, prosciutto e pancetta di suino adulto; il tutto viene insaporito con pepe, sale e aglio, lasciato a bagno nel vino bianco, e in seguito insaccato in una vescica immersa precedentemente nell’aceto.

Durante la Festa dla Salàma si ha la bellissima possibilità di conoscere gli affascinanti luoghi descritti da Riccardo Bacchelli nel romanzo Il Mulino del Po, nella metà del ‘900. Attraversando la zona e fiancheggiando anche la riva del Po, ecco infatti passare davanti ai nostri occhi il mulino galleggiante, ricostruzione degli ormai scomparsi mulini natanti; edifici storici, come la Vallazza, stazione di trebbiature del XIX secolo, e alcune case padronali; fattorie didattiche, suggestivi borghi e centri abitati, piccole aree boschive. L’itinerario è usufruibile anche attraverso attrezzate piste ciclabili, come quella chiamata Destra Po, che arriva fino alla foce del fiume, e quella che attraversa il Parco Letterario dedicato a Bacchelli.

Vorrei infine ricordare che Guarda Ferrarese è nota anche per il suo pane, la cosiddetta “coppia”, prodotta ancora nel suddetto mulino secondo la tradizionale macinatura. Il mulino, infatti, è perfettamente funzionante, ed è divenuto anche un museo che mostra la produzione e la storia di questa bontà, che un tempo era una fonte essenziale per il sostentamento degli abitanti della zona.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...